Antiriciclaggio: le Regole per l’attività del Compro Oro

Gli Operatori Professionali attivi nel campo del Commercio in Oro presentano un elevato rischio di riciclaggio, per questo motivo non di rado si applicano misure rafforzate di adeguata verifica della clientela. Il D.Lgs n° 125/2019, che modifica e integra il Decreto Legislativo n° 231/07 e il Decreto Legislativo n° 90/2017, stabilisce la disciplina antiriciclaggio indirizzata agli Operatori Professionali in Oro e agli Operatori Compro Oro.

Inoltre, i recenti aggiornamenti su citati impongono l’iscrizione nel Registro degli operatori compro oro, e tutti gli obblighi che ne conseguono, agli operatori commerciali che, a prescindere dalla denominazione o dal fatto di esercitare anche altre attività, sono coinvolti nell’attività di compravendita di oro e oggetti preziosi usati. Rientrano quindi nella categoria di compro oro anche le gioiellerie e le fonderie che, nella misura in cui intendano effettuare operazioni aventi ad oggetto la compravendita di oggetti preziosi usati, sono tenuti all’iscrizione nel registro e all’adempimento di quanto previsto nei Decreti Normativi.

Attività richieste ai Compro Oro

Di seguito riepiloghiamo tutte le attività dei soggetti inseriti nel registro dei Compro Oro:

  • sono tenuti a procedere all’indentificazione del Titolare Effettivo;
  • sono tenuti ad identificare l’eventuale esecutore dell’operazione effettuata per conto del cliente;
  • sono tenuti a segnalare eventuali operazioni sospette;
  • sono tenuti un limite massimo nel valore delle singole transazioni non superiore a 500 €;
  • Sono tenuti ad avere un conto corrente dedicato esclusivamente alle transazioni finanziarie inerenti all’attività di compro oro e a documentare ogni operazione;
  • sono tenuti a rilasciare al cliente un ricevuta con riepilogate tutte le informazioni;
  • sono tenuti a conservare i dati per almeno 10 anni.

Istruzioni per l’Adeguata Verifica dei Compro Oro

Istruzioni applicative in materia di obblighi di identificazione, registrazione e
conservazione delle informazioni nonché di segnalazione delle operazioni sospette per finalità di prevenzione e contrasto del riciclaggio sul piano finanziario.

Soluzioni per i Compro Oro
Secure Suite

La normativa antiriciclaggio chiede ai professionisti uno sforzo maggiore da un punto di vista dei controlli sulle operazioni, della verifica sull’affidabilità dei soggetti coinvolti e della conservazione dei dati. Adempiere a questi obblighi non è semplice, soprattutto se non si ha accesso a specifiche informazioni, per questo Genio Compliance ha sviluppato Secure Suite, una soluzione che consente ai professionisti di poter gestire la Valutazione del Rischio, l’Adeguata Valutazione e la Conservazione dei dati in modo efficace e sicuro. Secure Suite infatti utilizza dei Database Reputazionali per verificare l’identità e l’affidabilità dei clienti, consentendo al professionista di valutare possibili operazioni a rischio. La soluzione inoltre è completamente in cloud e consente un’archiviazioni semplice e precisa.

Contatti
Per maggiori informazioni invia un messaggio

Genio Compliance dispone degli strumenti per la gestione degli obblighi legati alla normativa antiriciclaggio e li fornisce a tutti i professionisti e le strutture che necessitano di gestire queste pratiche con precisione ma, con semplicità e risparmio di tempo.