Regole tecniche per le Agenzie Immobiliari
in ambito di antiriciclaggio

La normativa antiriciclaggio prevede obblighi molto precisi anche per le agenzie immobiliari, per gli agenti immobiliari e per le agenzie di affari in mediazione immobiliare. Ma di preciso quando le agenzie sono soggette agli adempimenti previsti dall’antiriciclaggio? Nel caso in cui ricevano incarichi per lo svolgimento di prestazioni professionali relative a:

  • Contratti di compravendita
  • Contratti di locazione di immobili privati
  • Contratti di locazione di immobili commerciali
  • Contratti preliminari di vendita
immobiliari-antiriciclaggio

Prima di accettare un incarico professionale, gli agenti immobiliari devono sempre svolgere una Adeguata Verifica preliminare riguardo alla clientela. Ricade su di essi l’obbligo di non accettare l’incarico – e quindi non dare seguito alla prestazione professionale in oggetto – nel caso in cui non sia possibile rispettare tutti gli obblighi previsti dalla normativa.

Obblighi per le agenzie e gli agenti immobiliari

Nei casi in cui invece è possibile accettare l’incarico, le agenzie e gli agenti immobiliari dovranno:

  • Procedere con l’Adeguata Verifica della clientela. E quindi identificazione del cliente e del titolare effettivo dell’operazione
  • Verificare lo scopo e la natura dell’operazione
  • Verificare l’eventuale presenza del cliente (o del titolare effettivo) all’interno di Black List o dell’elenco delle Persone Esposte Politicamente (Pep)
  • Attribuire al cliente e all’operazione una determinata classe di rischio, fondata su fattori oggettivi e soggettivi
  • Mantenere un controllo costante nel corso di tutta l’operazione
  • Procedere con controlli rafforzati nei casi indicati dalla normativa
  • Per ogni cliente creare un fascicolo “antiricicaggio” dedicato e conservare le informazioni raccolte per 10 anni a partire dalla conclusione dell’operazione

Qualora si verifichino violazioni palesi della normativa, o comunque le operazioni siano in qualche modo sospette, è necessario effettuare una pronta segnalazione agli organismi competenti. È importante notare che gli adempimenti ricadono, oltre che sulle agenzie, anche sui singoli agenti immobiliari.

La normativa prevede infine che le agenzie adottino sistemi e procedure mirate all’aggiornamento professionale, programmando corsi di formazione in materia per tutti gli agenti, i dipendenti e i collaboratori.

Relazione a FIAIP su Adeguata Verifica

Analisi degli obblighi introdotti dalla normativa Antiriciclaggio per le Agenzie in Mediazione Immobiliare.

Soluzioni per il settore le Agenzie Immobiliari
Secure Suite

La normativa antiriciclaggio chiede ai professionisti uno sforzo maggiore da un punto di vista dei controlli sulle operazioni, della verifica sull’affidabilità dei soggetti coinvolti e della conservazione dei dati. Adempiere a questi obblighi non è semplice, soprattutto se non si ha accesso a specifiche informazioni, per questo Genio Compliance ha sviluppato Secure Suite, una soluzione che consente ai professionisti di poter gestire la Valutazione del Rischio, l’Adeguata Valutazione e la Conservazione dei dati in modo efficace e sicuro. Secure Suite infatti utilizza dei Database Reputazionali per verificare l’identità e l’affidabilità dei clienti, consentendo al professionista di valutare possibili operazioni a rischio. La soluzione inoltre è completamente in cloud e consente un’archiviazioni semplice e precisa.

Contatti
Per maggiori informazioni invia un messaggio

Genio Compliance dispone degli strumenti per la gestione degli obblighi legati alla normativa antiriciclaggio e li fornisce a tutti i professionisti e le strutture che necessitano di gestire queste pratiche con precisione ma, con semplicità e risparmio di tempo.